Home » eventi » Zavorrata del Montello 2016 – 5^ edizione

Anche la 5^ edizione della ” Zavorrata del Montello 2016 ” che si è svolta nei giorni 11 e 12 Giugno a Giavera del Montello, organizzata dalla sezione ANPd’I di Treviso e il nucleo di Giavera, presso Villa Wassermann e i luoghi storici che coinvolsero i nostri soldati nella ” Battaglia del Solstizio ” si è conclusa positivamente.
Ringraziamo il comune di Giavera, il Museo Emotivo. org, il gruppo naturalistico Montenelliano, l’associazione di promozione sociale ” Ritmi e danze nel Mondo ” e quanti hanno contribuito con la loro presenza e il loro lavoro disinteressato, a portare a termine questa bella iniziativa.
Parliamo della Zavorrata che forse per la sua indovinata formula Storica,sportiva e associativa, richiama sezioni da tutte le parti d’Italia quasi a formare un piccolo raduno nazionale.. quest’anno infatti erano presenti con i loro labari le sezioni di: Roma ( la piu numerosa), Piacenza, Trieste, Venezia, Lodi, Savona, Monza, Parma, Rimini, Pordenone, Mirano, Brescia, Reggio Calabria, Catania, Basso Piave, Piave, Euganea, Basso Veronese, Cosenza, Conegliano , Ass. B.A.O., Ass. Ex allievi Nunziatella e ANA Treviso, per un totale di 67 coppie. Ai concorrenti vanno aggiunti gli accompagnatori e lo staf per un totale di 270 presenze
La classifica ha visto al primo posto ANPd’I Lodi, secondo posto RGT lagunari serenissima, terzo posto ANPd’I Trieste e di seguito Venezia leon Venexian1, Monza1, Roma1, Roma3, Savona, Mista Lodi/Mirano, Grigi1 Treviso .
I tempi di percorrenza per i quasi 18 km del percorso in buona parte sterrato, sono stati molto competitivi i primi hanno chiuso con 1ora e 55 minuti il decimo in 2 ore e 30 un riconoscimento speciale alla coppia del B.A.O che se non sbagliavano una indicazione portandoli fuori percorso avrebbero sicuramente vinto ..(ma quanto correvano per non aver visto tre cartelli indicatori che davano percorso a sx mentre loro hanno proseguito a dx)
La Zavorrata come detto non è solo una competizione sportiva si divide in due fasi molto distinte una il sabato pomeriggio con gli onori ai caduti al cimitero Inglese di Giavera alla presenza delle autorita civili e militari, dove si va tutti inquadrati sfilando per le strade di Giavera e una competitiva e partecipativa la domenica mattina dopo l’alza bandiera sul percorso storico che tocca i 4 punti caratteristici del Montello. Il cippo dove è caduto Francesco baracca, l’attraversamento dell’Ossario dei caduti sul Piave e nella battaglia del Solstizio, il monumento ai Ragazzi del 99 ultima classe chiamata alle armi a difendere la nostra Italia sul Piave e infine il cimitero Inglese. L’ arrivo e la partenza si effetuano da Villa Wassermann sede del comando Italiano durante la battaglia del Solstizio..
La parte associativa poi ha la sua grande importanza, durante i pasti si cementa il nostro spirito di fratellanza, i partecipanti provenienti da tutta l’Italia cantano assieme le nostre canzoni questo incontrarsi condividere fatica e festa, fare nuovi incontri e conoscere nuovi fratelli, è un altro punto di forza della Zavorrata …questa è la formula magica che fa si che ogni anno aumentano le presenze a questa nostra iniziativa, la pubblicita la fa chi torna a casa contento della sua esperienza, chi con un premio come ricordo chi con solo la gioia di aver partecipato…
Arrivederci alla 6^ edizione e gia da adesso vi anticipo che torneremo al nostro menu preferito fatto di grigliate e patate fritte cosa che quest’anno visto il nuovo cartering non è stato possibile…
Grazie a tutti voi che avete contribuito con la vostra iscrizione a poter dare un contributo con il ricavo di questa iniziativa all’associazione ” Sogni ” che sostiene i bambini con malattie oncologiche…. a tutti voi va un nostro fortissimo FOLORE….

Francesco Saoner

Comments are closed.

banner web